Visitare Chisinau

Visitare Chisinau

Aprile 20, 2019 0 Di admin

Chisinau è la Capitale della Moldavia, un piccolo stato a nord della Romania e confinante con l’Ucraina. Con i suoi circa 670 mila abitanti è certamente la città più popolata della Moldavia. Presenta molte attrattive turistiche e un notevole esempio di architettura Sovietica ma anche forti influenze derivanti dal dominio ottomano nei secoli passati.

Com’è Chisinau

Per tutti i suoi cittadini, Chisinau è la “Città della Pietra Bianca”. Si tratta di una città in un certo senso contraddittoria poiché i monumenti che vi si trovano, di un certo pregio artistico e architettonico, si scontrano con le linee essenziali, squadrate, se si vuole anche anonime dell’ampia architettura sovietica che parla del forte dominio di questa grande realtà che ha dominato per molti decenni sulla Moldavia come anche su altri Stati dell’area orientale europea.

Tra le maggiori attrattive turistiche a Chisinau si annoverano la Cattedrale con la sua caratteristica cupola, il Teatro Nazionale M. Eminescu e il Teatro dell’Opera e del Balletto ma anche molti edifici antichi e l’Arco di Trionfo con l’Orologio ma andiamo per ordine a conoscere queste cose.

La Cattedrale

Durante la forzosa influenza del Regime Sovietico non era facile esprimere la propria fede religiosa ma comunque i principali edifici religiosi sono stati almeno in parte rispettati.

La Cattedrale è intitolata alla Natività ed è un edificio in stile neoclassico. Sorge all’interno del Parco della Cattedrale e vale la pena di visitarne anche il suo interno, davvero molto interessante.

All’uscita del parco in cui è immersa la cattedrale si trova il mercato dei fiori che oltre alla bellezza multicolore dei tanti fiori esposti ha la particolarità di essere aperto H24.

Il Centro Storico di Chisinau

Le prima tracce di Chisinau risalgono al 1436, quindi sono evidenti i caratteri rinascimentali della città che, però, subì gravissime distruzioni nel corso della seconda guerra mondiale.

La città si è risollevata e la ricostruzione di tutto quanto andato distrutto ha visto l’applicazione di diversi stili che oggi caratterizzano e costituiscono una certa unicità di Chisinau.

Passeggiando nel centro storico si possono osservare molti edifici settecenteschi e di epoche anche precedenti. Tra gli Edifici la Cattedrale Sobor e l’Arco di Trionfo che celebra la vittoria dei Russi sugli ottomani che occupavano non solo Chisinau ma tutta la Moldavia.

A capo dei Moldavi in rivolta contro gli Ottomani c’era il Principe Stefan cel Mare cui è dedicato un grande parco a la via principale della città, lungo la quale si trovano i principali edifici amministrativi Moldavi e i due teatri a cui abbiamo precedentemente accennato.

All’interno del Parco Stefan cel Mare si trova invece il grande Cinema Patria costruito dai prigionieri tedeschi nel 1947 e tuttora funzionante.

I Musei di Chisinau

Uno dei musei principali presenti in città è quello Storico Nazionale che conserva numerosi reperti provenienti dall’area archeologica Orheiul Vechi ma molto interessante è anche il Museo di Archeologia e etnologia dove puoi ammirare la ricostruzione di numerose abitazioni tradizionali della Moldavia.

Dopo tutta questa visita puoi rilassarti mettendo le gambe sotto al tavolo e gustando piatti tipici della Moldavia come la Moussaka, un piatto a base di agnello, simile alla parmigiana che conosciamo ma nella quale le patate prendono il posto delle melanzane.

Molte tradizioni Moldave sono simili a quelle romene, peraltro anche la lingua è molto simile, per cui a tavola troverai molto facilmente anche una ciorba, una zuppa tipica che può essere fatta con diversi gusti, con diverse verdure e con o senza carne.

Chisinau offre anche una vivace vita notturna: sono tanti i locali dove potrai trascorrere una divertente e movimentata serata da concludere poi in uno dei tanti locali che trovi aperti un po’ a tutte le ore per fare una buona colazione prima di un ristoratore riposo.